Menu
MusicRaiser Festival chiama, Milano risponde

MusicRaiser Festival chiama, Milano…

"Grazie a tutti, a tutti ...

Gonne jeans: l'intramontabile denim di fine estate comodo anche in  autunno

Gonne jeans: l'intramontabile denim…

Le gonne di jeans sono un...

Notte Europea dei ricercatori 2015: a Settembre la decima edizione

Notte Europea dei ricercatori 2015:…

Comunicare la Scienza att...

Intervista telefonica con JOVINE

Intervista telefonica con JOVINE

Reduce dalla partecipazio...

Visita a Milano: un break nelle piscine più popolari della città

Visita a Milano: un break nelle pis…

Sfidando il caldo feroc...

Ferragosto in quota, con il tradizionale concerto nelle Alpi cuneesi

Ferragosto in quota, con il tradizi…

Non so a voi, ma a me &...

Vi racconto la mia musica: intervista telefonica con VALENTINA LUPI

Vi racconto la mia musica: intervis…

VALENTINA LUPI ci ha conc...

Intervista con Margherita Pirri

Intervista con Margherita Pirri

Abbiamo intervistato MARG...

[live report] DIZ FESTIVAL : buona la prima

[live report] DIZ FESTIVAL : buona …

Il 3 luglio, giornata di ...

Prev Next

Stop ai costi di roaming entro Natale 2015

  • Scritto da vivalowcost
  • Categoria: Consumi
  • Visite: 534

È arrivato il via libera del Parlamento europeo a favore dell’abolizione delle tariffe di roaming sui cellulari.

roaming-dati-ueFine dei costi del “roaming” nel 2015. I deputati della UE hanno modificato il testo per abolire i costi del “roaming” (costi aggiuntivi per l’utilizzo di un telefono cellulare per chiamare, inviare messaggi di testo o accedere a internet in un altro paese dell’UE) in tutta l’UE dal 15 dicembre 2015.

I deputati hanno aggiunto che nel caso di uso abusivo dei servizi di roaming, tuttavia, potrebbero eccezionalmente essere imposti costi ridotti.
Prossime tappe: il Parlamento ha votato in prima lettura il progetto di legge per consolidare il lavoro svolto finora e trasmetterlo al prossimo Parlamento. Ciò assicura che i deputati neoeletti a maggio potranno decidere di continuare il lavoro svolto in questa legislatura.

Mamma e disoccupata? Richiedi un assegno di maternità

Tutte le mamme disoccupate hanno il diritto di richiedere e ricevere un assegno di maternità che possa contribuire, in qualche modo, al mantenimento del piccolo. Ecco come richiederlo.

assegno-maternita-mamma-disoccupata

A chi spetta

Secondo quanto varato dalla Legge l’assegno di maternità spetta alle cittadine italiane, comunitarie ed extracomunitarie residenti in Italia al momento del parto. Ovviamente le cittadine non italiane devono essere in possesso della carta di soggiorno o del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo.

È possibile richiedere un assegno di maternità pari a 1.545,55 euro che viene moltiplicato per il numero di bambini nati/adottati/presi in affidamento.

La domanda deve essere fatta entro e non oltre i sei mesi dalla nascita del bambino e lo stesso lasso di tempo vale in caso di bimbi adottati o affidati.

Clicca qui per avere maggiori informazioni su come richiedere l’assegno di maternità http://www.inps.it/portale/default.aspx?sID=%3b00%3b5773%3b5774%3b5823%3b5841%3b5849%3b5853%3b5852%3b&lastMenu=5852&iMenu=1&iNodo=5852&p4=2

Sconti autostradali: chi può richiederli e quanto si risparmia

Dal 1 febbraio 2014 tutti i pendolari che si spostano in macchina per andare al lavoro possono richiedere uno sconto autostrade. Come si può ottenere?

autostrade come ottenere lo sconto pendolari 13099

Sconti per chi va al lavoro in macchina. Senza scendere troppo nei particolari vediamo chi può usufruire della scontistica e soprattutto quanto si può risparmiare.

Possono richiedere lo sconto tutti i pendolari che si spostano in macchina o in moto e che percorrono al massimo 100 km al giorno tra andata e ritorno. Gli sconti saranno validi solo se si superano i venti passaggi, tra andata e ritorno, in un mese. Verrà effettuato uno sconto dell’1% al 21esimo passaggio, del 2% al 22esimo e al quarantesimo passaggio ci sarà uno sconto del 20% che è il tetto massimo per ogni mese. Dal 41° transito e fino al 46°, lo sconto sarà sempre del 20% su tutti i transiti effettuati. Per i transiti successivi al 46° si pagherà la tariffa intera.

Lo sconto è applicato per un massimo di due transiti al giorno, compresi i festivi.

L’agevolazione è riservata a persone fisiche* titolari di un contratto per l’utilizzo dell’apparato Telepass (in particolare Telepass Family e Telepass Business), ovvero ai possessori del Telepass ricaricabile.

Ricordiamo però che la percentuale è variabile, in base al percorso preso in considerazione.

Matrimonio con lo sponsor: intervista a Sara e Cristofer

Organizzare un matrimonio low cost è diventata quasi un’abitudine e sono già decine le coppie che sono riuscite a sposarsi con lo sponsor. Noi di vivalowcost.com siamo sempre felicissimi quando una nuova coppia ci scrive per pubblicizzare il loro personale percorso di avvicinamento al matrimonio… e e allo sponsor che permetterà poter coronare il loro sogno.

sposi-con-lo-sponsor

Abbiamo fatto qualche domanda a Sara e Cristofer, che si sposeranno l’otto agosto 2015 e cercano sponsor per poter arrivare alla fatidica data con tanti sponsor che possano far risparmiare loro tanti soldi.

1. Perchè avete scelto di sposarvi con lo sponsor?
Siamo una coppia molto giovane: io (sara ndr) ho 24 e il mio ragazzo Cristofer 26. Purtroppo io non lavoro e con il suo unico stipendio, peraltro non elevatissimo, abbiamo diverse spese da affrontare. Così guardandoci intorno e cercando vari modi per poter risparmiare nell'organizzazione del matrimonio abbiamo scoperto il matrimonio con lo sponsor che, si spera, permetterà di abbassare un po’ le tante spese che il matrimonio si porta dietro.

2. Cosa vi aspettate dagli sponsor? Su quali tipologie di aziende volete orientarvi?

Dagli sponsor ci aspettiamo tanta collaborazione e che soprattutto credano nel nostro progetto e che ci aiutino. Non abbiamo grandi pretese quindi siamo disposti a qualsiasi tipo di sponsor. Sono graditi “aiuti” nell'organizzazione del matrimonio e della promessa di matrimonio ma saremo grati anche a chi ci aiuterà nella creazione e stampa dei volantini. Ma anche chi non ha uno sponsor da offrire può aiutarci: basta il passaparola, che ci aiuti a far conoscere il nostro blog e ci presenti nuove aziende o persone del settore.

3. Cosa ne pensano parenti e amici della vostra scelta?
All'inizio parenti ed amici non credevano tantissimo nel nostro progetto. Purtroppo in tantissimi ancora il matrimonio è rimasto una costosa consuetudine.
Ma è bastata un po’ di informazione e soprattutto i primi sponsor racimolati a farli cambiare radicalmente idea. Ora ci incoraggiano a non arrenderci e ci sostengono affinchè possiamo realizzare il nostro sogno.

4. Avete a disposizione 3 righe per lanciare il vostro messaggio pubblicitario alle aziende!

Chiediamo aiuto a tutte le aziende che credono nel nostro progetto: noi ricambieremo con visibilità e pubblicità sui social network, attraverso i media e durante il ricevimento dove allestiremo un angolo dedicato a tutti i nostri sponsor. Lì metteremo cataloghi, flyer e biglietti da visita che distribuiremo anche ai nostri invitati.

Noi ce la mettiamo tutta e contiamo sul vostro aiuto.

 

E noi di vivalowcost.com appoggiamo con piacere la vostra scelta

http://secsposiconlosponsor.blogspot.it/

Rimedi naturali per il mal di denti

È sicuramente uno dei dolori più insopportabili che l’uomo può avere. chi, almeno una volta nella vita, non ha sofferto di un improvviso (e lancinante) mal di denti? Quali rimedi naturali possono dare sollievo prima di recarvi dal dentista? Lo abbiamo chiesto a Smileclin, azienda specializzata in cure dentali low cost.

mal-di-denti

Esistono fortunatamente alcuni rimedi naturali in grado di placare il dolore ai denti, ma è chiaro che questi devono servire solo a placare il dolore in attesa di una visita specialistica. In caso di necessità, ecco i nostri suggerimenti:

1. Aglio e Cipolla
Sono i "rimedi della nonna" per eccellenza. Applicate uno spicchio d'aglio e di applicarlo il più a lungo possibile sulla parte dolorante, in modo che possa svolgere il proprio effetto anestetizzante. Per la cipolla invece si consiglia di masticarla (ma forse il dentista non sarà felicissimo).

2. Chiodi di garofano
I chiodi di garofano si rivelano un efficace antidolorifico e disinfettante naturale. Sono particolarmente adatti nel caso di ascessi o di altre infiammazioni orali. L'olio essenziale di chiodi di garofano può essere invece applicato direttamente sulla parte dolorante, mentre i chiodi di garofano possono essere masticati alla ricerca di sollievo dal dolore. Preparate infine un infuso di chiodi di garofano che utilizzerete come colluttorio.

3. Vaniglia
Procuratevi un flacone di estratto naturale di vaniglia liquido, da applicare in gocce direttamente sul dente dolorante. I suoi effetti positivi non dovrebbero tardare a manifestarsi.

4. Menta piperita
Le foglie essiccate di menta piperita possono essere utilizzate per la preparazione di un infuso lenitivo. La quantità consigliata è di 5 grammi per ogni bicchiere d'acqua. L'infuso potrà essere utilizzato per effettuare risciacqui, come se si trattasse di un collutorio, o per i gargarismi. Potrà inoltre essere bevuto per via dei suoi effetti calmanti. Si suggerisce inoltre di aggiungervi un pizzico di sale per potenziarne l'effetto disinfettante.

 

Anche se sembra scontato, troppo spesso si attende la comparsa del dolore per andare dal dentista. Bastano dei controlli mirati e regolari per evitare guai peggiori.

Visitate Smileclin per una visita dentistica professionale e low cost

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo