Come risparmiare sui biglietti del treno con LowComotive

È on line il portale italiano www.lowcomotive.it, interamente dedicato alla compravendita e allo scambio tra privati di biglietti ferroviari.

lowcomotive

A chi di voi non è mai capitato di acquistare biglietti per un viaggio in treno per poi accorgersi, a poche ore dalla partenza di non poterli più utilizzare per sopraggiunti altri impegni? Se acquistare biglietti del treno con mesi di anticipo ci permette infatti di risparmiare anche il 70% del prezzo base, proprio perché acquistati a prezzi particolarmente vantaggiosi, questi biglietti non possono essere cambiati o rimborsati. Uno spreco di denaro a cui il portale Lowcomotive ha trovato una soluzione.

Ecco come funziona: sul sito è possibile inserire i dati dei biglietti del treno che per qualsiasi motivo non si riescono più ad utilizzare, in modo da rivenderli piuttosto che perderli. Dall'altro lato chi è in cerca di un biglietto e sui canali tradizionali lo trova a tariffe esorbitanti (oppure non trova disponibilità), può provare a cercarlo qui a prezzi scontati. Lowcomotive.it si basa su tre concetti fondamentali: scambio, risparmio, sostenibilità e non guadagna dalla compravendita di biglietti. E’ per questo che gli inserzionisti sono invitati a vendere il proprio biglietto ad un prezzo non superiore al costo iniziale, rispettando l’etica dello scambio senza scopo di lucro.

L’idea nasce da due ragazzi, Gianluca e Marilù, che ogni singolo weekend viaggiavano in treno tra Roma e Milano per vedersi e che erano alla costante ricerca di biglietti scontati. La gran parte di questi veniva da gente che non riusciva più ad utilizzarli. Perché buttarli via? E così, convinti che lo spreco è un danno per la società e che la “sharing economy” rappresenta un’opportunità di crescista sostenibile per il futuro, hanno creato un portale semplice e intuitivo, per i pendolari come loro ma anche per chi viaggia una sola volta.

Un’idea da condividere e da utilizzare.

www.lowcomotive.it

  • Visite: 1733

Quando fissare la prima visita odontoiatrica per il nostro bambino? Ecco i consigli di Smileclin

Non è mai troppo presto per salvaguardare la salute dei denti e controllarli fin dalla loro comparsa. Ed è molto importante insegnare al bambino il gesto di lavarsi i denti. In questo modo l’igiene orale del bambino sarà vissuta come una naturale attività.

Ma a quando la prima visita odontoiatrica? Secondo Smileclin, leader in Italia della odontoiatria low cost, quando il bimbo ha 4 o 5 anni è bene prendere in considerazione la prima visita dal dentista.

Affollamento-dentale-730x365

Ecco alcuni consigli per fare in modo che la visita dal dentista, sicuramente un nuovo evento nella vita del bambino, sia vissuto in maniera leggera, quasi per gioco, in modo da rendere l’esperienza meno traumatica possibile.

Niente drammi

Cari genitori, mantenete un atteggiamento positivo e leggero ed evitate di caricare l’evento di particolari significati. Affrontare il dentista per il vostro bambino sarà molto più semplice.

Siate soft
Alcuni termini tecnici possono spaventare i grandi, figuriamoci un bambino. Non fanno sicuramente ben impressione termini quali le siringe, e trapano. siate soft nelle parole e abbiate buon senso quando utilizzate certi termini.

Il primo ppuntamento
È la mattina è il momento migliore per fissare una visita odontoiatrica. Il piccolo arriverà dal dentista riposato e con tutta la giornata davanti. Queste circostanze contribuiranno a renderlo più sereno e meno irritabile.

Mamma o papà? È lo stesso, ma ne basta uno!
Mai tutti e due i genitori ad accompagnarlo alla visita. La compresenza alla visita infatti, specie se non abituale, può indurre il bimbo a percepire la circostanza come pericolosa.

Se vuoi prenotare una visita da Smileclin completamente gratuita clicca qui http://www.smileclin.com/contatti-smileclin.html

  • Visite: 1084

Per risparmiare sulla bolletta dell’elettricità, attento alle lampadine

Molto spesso risparmiare quotidianamente significa ridurre gli sprechi e prestare più attenzione ai costi, ciò vale anche per la tanto temuta bolletta dell’energia elettrica perché proprio le piccole spese quotidiane fanno lievitare il prezzo. In effetti, gli sprechi cumulati sono potenzialmente dannosi nel lungo andare. 

come-risparmiare-consumi-energetici-costi-bolletta-sprechi-domestici-4

Per prima cosa allora, evitate di tenere le luci accese se non strettamente necessario, quindi ricordatevi di spegnere le luci quando uscite da una stanza, può sembrare banale, ma molte persone hanno proprio l’abitudine inversa, ovverso quella di lasciare costantemente le luci accese, comportando ovviamente sprechi indescrivibili.  Ricordarsi sempre di spegnere la luce diviene con il tempo un’abitudine e un automatismo. Inoltre, questo piccolo gesto è anche buono per la natura, poiché riduce l’inquinamento.

Un’altra cosa importante da fare è ponderare la scelta delle lampadine perché anche queste ultime possono davvero fare la differenza riguardo ai consumi di energia elettrica.

Le lampadine migliori per risparmiare

Per ottenere tutti i benefici delle lampade è consigliabile di evitare l’acquisto delle lampade tradizionali, chiamate ad incandescenza, perché oltre ad essere obsolete, rappresenteranno un notevole dispendio di energia elettrica. In effetti,  la Commissione europea ha bandito le lampade ad incandescenza e le sta progressivamente ritirando dal mercato. La stessa Commissione consiglia di fare affidamento sulle lampadine a basso consumo e sulle lampade a led. Queste ultime sono davvero eccezionali per quel che riguarda il risparmio dell’energia, così come il rispetto dell’ambiente.

Infatti, le lampadine a basso consumo risparmiano il 70% di energia in più, rispetto alle lampade tradizionali, mentre quelle a led forniscono un risparmio di quasi il 90%. Le lampade a led inoltre non si surriscaldano e quindi sono compatibili con i condizionatori in Estate. Un altro vantaggio importante è che queste lampadine non hanno il tungsteno e quindi sono più facilmente riciclabili, tuttavia le lampade a basso consumo contengono mercurio e proprio per questo si deve prestare particolare attenzione in caso di rottura. Generalmente, però questo genere di lampade sono migliori per l’ambiente non solo per la riduzione dei consumi, ma anche per la minore emissione di CO2.

Le lamapadine a basso consumo,così come quelle a led nonostante i ridotti consumi, forniscono la stessa intensità luminosa e anche la stessa qualità.

Lampadine a portata di click

Un altro modo per risparmiare anche sulle stesse lampadine è quello di acquistare online, infatti, il Web si popola di rivenditori di lampadine, in cui si possono trovare lampade delle migliori marche a prezzi scontati. Con l’acquisto su internet non solo si risparmia sul costo del prodotto, ma si ha anche un risparmio sul tempo ineguagliabile: attraverso un semplice click è possibile effettuare l’acquisto. Vi sono anche dei guadagni dal punto di vista della comodità, perché non è necessario spostarsi per comprare e la consegna avviene direttamente a casa.

Molto spesso si ha la tendenza a diffidare dei negozi online, ma in realtà sovente ci sbagliamo, i costi ridotti che si trovano sul web sono spesso dovuti ai minor costi pubbliciatari che le aziende hanno e altre volte i negozi online sono in stretto contatto con i produttori delle grandi marche, così da poter beneficare di sconti e promozioni.

  • Visite: 970

Vestiti e gioielli, la moda estiva è low cost

Con la stagione estiva ben avviata arriva il momento di sfoggiare il proprio look stagionale. Le case della moda hanno già dato le linee da seguire, dove vengono messi in risalto gli abiti colorati sui quali trovano uno spazio importante i gioielli, sempre di moda e, in particolare, molto presenti nel look estivo.

gioiapura

La presenza del gioiello nel proprio look viene avvicinata alla portata di chiunque grazie alla possibilità di trovare gli articoli desiderati con prezzi in offerta, in modo da acquistare in maniera low cost anche il proprio abbigliamento.

In ogni caso, il look dell'estate ha già una matrice low cost nei materiali che lo compongono, infatti le linee della moda stagionali disegnano abiti semplici, con colori accesi, spesso in tinta unita decorata dalla presenza di stampe. La moda estiva si basa su abiti come vestitini o t-shirt, sui quali si possono sfoggiare i propri gioielli, dove collane e bracciali vengono proposti in modelli sottili, magari da indossare anche in maniera multipla, senza che diventino però troppo vistosi.

Anche il look da spiaggia integra i gioielli, con un ritorno di moda da parte degli anelli per i piedi e delle cavigliere, costituiti da materiali semplici, con anelli anche in plastica, in tinta unita che siano in linea col costume da bagno e cavigliere realizzate con un filo e delle pietrine colorate. I gioielli, infatti, sono sempre più presenti caratterizzando l'abbigliamento da spiaggia, integrandosi a costume da bagno, occhiali da sole e infradito.

La moda estiva integra anche le novità del momento, delle quali è un esempio l'ear cuff, l'orecchino che avvolge interamente il lato esterno del lobo, che sta riscuotendo sempre più successo e che rappresenta un'alternativa ad un orecchino classico, con i modelli suggeriti per questa stagione che non devono risultare eccessivamente grandi e vistosi, ma meglio se con un design semplice magari arricchito dalla presenza di qualche frangetta.

Ci sono tanti tipi di gioielli in grado di adattarsi alle tendenze moda di questa stagione, con articoli che si integrano meglio con abiti da spiaggia e altri più adatti ad una serata tra amici o importante. Per vedere i modelli dei gioielli trendy di questa estate , portale specializzato dove si possono acquistare a prezzi in offerta e scontati anche i prodotti novità, che rappresentano uno dei punti di forza del mercato online in ogni settore, ergendolo portabandiera dell'acquisto low cost.

La moda estiva è, quindi, facilmente raggiungibile a basso prezzo tra articoli semplici realizzabili anche per conto proprio, ideali e consigliati nel look da spiaggia, e un look pratico farcito dalla presenza di qualche gioiello, in un settore dove le opportunità di trovare prezzi vantaggiosi rendono la moda estiva low cost in tutte le sue varianti.

  • Visite: 854

Abbigliamento per la moto, come equipaggiarsi low cost

L'estate si è ormai stabilizzata in tutte le regioni d'Italia e tra le tante attività estive che non passano mai di moda la motocicletta mantiene intatto il suo fascino con tantissimi motociclisti che, non avendo avuto l'opportunità nelle precedenti stagioni, accolgono l'estate per togliere il telo dalla propria moto per risalirci in sella e riassaporare la splendida sensazione che si prova girando a bordo della due ruote, tra viaggi verso suggestivi paesaggi e motoraduni che in questo periodo dell'anno si intensificano in tutta la penisola italiana.

moto1

Prima di mettersi in viaggio, qualunque sia la meta o l'utilizzo della moto è necessario avere l'equipaggiamento più adatto per viaggiare in sicurezza e comodità, considerando anche le innovazioni che gli accessori e l'abbigliamento moto implementano di stagione in stagione, il che comporta una maggiore frequenza della necessità di sostituire il proprio equipaggiamento che deve essere omologato e in condizioni idonee per svolgere il suo ruolo di protezione al motociclista.

Tra le varie soluzioni offerte dal mercato, la sezione online rappresenta il metodo migliore per acquistare il materiale necessario per mettersi in moto, con la presenza di offerte sul web in grado di permettere anche a chi si trova in difficoltà per la crisi economica di poter aggiornare il proprio equipaggiamento con le ultime uscite sul mercato che garantiscono una maggior sicurezza e protezione, rendendosi così il metodo migliore per equipaggiarsi low-cost.

La convenienza del mercato online, infatti, si rivolge anche al settore moto con la presenza di portali specializzati nella vendita di tutto il necessario per il motociclista, sia negli accessori sia nell'abbigliamento, due categorie in continua evoluzione con l'implemento di tecnologia e materiali sempre più resistenti e leggeri, che vengono continuamente proposti nei vari motosaloni che ogni anno radunano tantissimi appassionati della motocicletta.

Uno degli accessori che si evolve più di tutti è sicuramente il casco, soggetto a ricevere diverse innovazioni tecnologiche, e con il quale a breve sarà anche possibile vedere direttamente immagini proiettate direttamente nella visiera. I modelli di casco per la moto, come possiamo vedere ad esempio di caschi moto in offerta, variano la loro struttura e le loro caratteristiche in funzione dell'utilizzo, dal casco jet tanto gradito in estate a quello modulare per una protezione completa, con una vastissima scelta che le offerte low cost presenti sul web rendono più appetibile, ampliando la gamma di modelli selezionabili nel proprio budget disponibile.

Le offerte si estendono anche agli altri componenti del vestiario permettendo un aggiornamento del proprio guardaroba in pieno regime low-cost, ottenendo comunque materiali di assoluta qualità e resistenza per poter guidare la propria moto in piena sicurezza.

Il mercato online, quindi, è una risorsa importante, come per ogni settore, anche per i motociclisti, che trovano sul web  tutto l'equipaggiamento moto necessario per trascorrere un'estate in sella con un look rimesso a nuovo a fronte di una spesa dai costi contenuti.

 

  • Visite: 1215