Menu
Dal Mediterraneo ai Balcani: "Naufragati nel deserto" è il primo passo dei REBIS

Dal Mediterraneo ai Balcani: "…

"NAUFRAGATI NEL DESERTO" ...

"La musica per noi è la "materializzazione" delle sensazioni : intervista ai BELTRAMI

"La musica per noi è la "…

Abbiamo contattato i BELT...

Stampini fai-da-te con i tappi di sughero

Stampini fai-da-te con i tappi di s…

Usare timbri e stampini è...

Su inkClub cartucce e accessori sono gratis

Su inkClub cartucce e accessori son…

Vi segnaliamo una graditi...

TrovaTariffe di Ryanair: tutti i voli low cost a portata di click

TrovaTariffe di Ryanair: tutti i vo…

Il sito web di Ryanair, f...

Scoprire Venezia low cost sestiere per sestiere

Scoprire Venezia low cost sestiere …

Solitamente alla visita d...

Stop ai costi di roaming entro Natale 2015

Stop ai costi di roaming entro Nata…

È arrivato il via libera ...

Mamma e disoccupata? Richiedi un assegno di maternità

Mamma e disoccupata? Richiedi un as…

Tutte le mamme disoccupat...

Entra gratis alla mostra di Frida Kahlo a Roma

Entra gratis alla mostra di Frida K…

Arrivano finalmente a Rom...

Rimedi naturali contro l’alitosi

Rimedi naturali contro l’alitosi

Il venticinque per cento ...

Prev Next

Bonus idrocarburi per i lucani patentati. Scarica il modulo

benzina low costMentre la benzina e il gasolio continuano la loro corsa inesorabile al rialzo dei prezzi c'è una regione, la Basilicata, che produce 80 mila barili di greggio al giorno. La val d'Agri infatti è il più grande giacimento europeo su terraferma e contribuisce all'ottanta percento della produzione nazionale di petrolio.

Per questo motivo fino al 10 settembre 2011 tutti i residenti patentati della Basilicata hanno diritto a un bonus carburante di 90 euro all'anno. Il bonus viene elargito attraverso una carta postamat prepagata che può essere richiesta in tutti gli uffici postali della regione consegnando una fotocopia del documento di riconoscimento, una fotocopia della patente e una fotocopia del codice fiscale.

Ci si interroga ovviamente sull'operazione, che a nostro parere ci sembra solo di facciata e che non ripaga assolutamente i cittadini lucani dei danni provocati dalle estrazioni sia all'economia del paese sia alla propria salute. Ma è anche vero che con i prezzi folli che diesel e benzina hanno, rifiutare questo contributo risulta difficile a molti.

http://www.poste.it/carta_idrocarburi/comeRichiederla.shtml