Menu
Le 5 cose da vedere a Carloforte viaggiando low cost

Le 5 cose da vedere a Carloforte vi…

Con l'estate in pieno vig...

IDHEA e il suo nuovo NO CHAINS

IDHEA e il suo nuovo NO CHAINS

IDHEA è la voce di una ra...

Espressione, Condivisione, Occasione. torna Assud Festival 2014

Espressione, Condivisione, Occasion…

La manifestazione è giunt...

Abbigliamento per la moto, come equipaggiarsi low cost

Abbigliamento per la moto, come equ…

L'estate si è ormai stabi...

'Luna d'inverno' è il nuovo disco di Alessia D'Andrea

'Luna d'inverno' è il nuovo disco d…

Un pianoforte che tratteg...

Scambio di libri? Con Fred migliaia di titoli gratis con il social network di prossimità

Scambio di libri? Con Fred migliaia…

FRED è un social network ...

Adolfo Dececco rivela la sua Metromoralità

Adolfo Dececco rivela la sua Metrom…

Metromoralità è il titolo...

Traghetti Croazia: visita risparmiando una delle più ambite mete low cost

Traghetti Croazia: visita risparmia…

I traghetti sono ancora i...

Tra ironia, sperimentazione e...cucina: intervista a PAOLO SERAZZI

Tra ironia, sperimentazione e...cuc…

Abbiamo contattato l'arti...

Prenota una visita dentistica gratuita con Smileclin

Prenota una visita dentistica gratu…

Durante il congresso de...

Prev Next

Bonus idrocarburi per i lucani patentati. Scarica il modulo

benzina low costMentre la benzina e il gasolio continuano la loro corsa inesorabile al rialzo dei prezzi c'è una regione, la Basilicata, che produce 80 mila barili di greggio al giorno. La val d'Agri infatti è il più grande giacimento europeo su terraferma e contribuisce all'ottanta percento della produzione nazionale di petrolio.

Per questo motivo fino al 10 settembre 2011 tutti i residenti patentati della Basilicata hanno diritto a un bonus carburante di 90 euro all'anno. Il bonus viene elargito attraverso una carta postamat prepagata che può essere richiesta in tutti gli uffici postali della regione consegnando una fotocopia del documento di riconoscimento, una fotocopia della patente e una fotocopia del codice fiscale.

Ci si interroga ovviamente sull'operazione, che a nostro parere ci sembra solo di facciata e che non ripaga assolutamente i cittadini lucani dei danni provocati dalle estrazioni sia all'economia del paese sia alla propria salute. Ma è anche vero che con i prezzi folli che diesel e benzina hanno, rifiutare questo contributo risulta difficile a molti.

http://www.poste.it/carta_idrocarburi/comeRichiederla.shtml