Menu
Libera, fluida e pulsante: la musica di ROCIO RICO ROMERO

Libera, fluida e pulsante: la music…

Abbiamo intervistato ROCI...

Con Uber e Eataly ricevi un cesto di Natale gratis

Con Uber e Eataly ricevi un cesto d…

Segnaliamo la nuova promo...

"Cerco casa vista Marte" è il nuovo disco dei Piccoli animali senza espressione

"Cerco casa vista Marte" …

Il 7 ottobre scorso é usc...

Intervista a Lorenzo Palmeri

Intervista a Lorenzo Palmeri

Abbiamo intervistato LORE...

Intervista a Roberto Fedriga

Intervista a Roberto Fedriga

Abbiamo contattato Robert...

Tutto quello che devi sapere per acquistare un presepe napoletano

Tutto quello che devi sapere per ac…

Quella del presepe napole...

L'ipnotico show dei Giardini di Mirò [Locomotiv 27.11.2014]

L'ipnotico show dei Giardini di Mir…

Serata carica di emozioni...

L'intimità cantautorale di Riccardo Sinigallia fa tappa a Milano [25.11.2014]

L'intimità cantautorale di Riccardo…

Due sere fa, il 25 novemb...

Intervista a THE SIDH

Intervista a THE SIDH

Abbiamo contattato i THE ...

Misfatto: un pò di sano rock da Piacenza

Misfatto: un pò di sano rock da Pia…

I MISFATTO (Melody Castel...

Prev Next

Detersivi ecologici. Risparmiate e vivete green

Piccoli consigli per pulire delicatamente capi di abbigliamento senza l'utilizzo di detersivi. Utilizzare i rimedi della nonna per fare il bucato a casa è una scelta decisamente green e che vi farà risparmiare moldi soldi. A cura di Green Mind

bucato-ecologico

 

Ma quanto costano i detersivi? Un salasso! E allora perché non recuperare qualche piccolo segreto delle nostre nonne per risparmiare e vivere green

Ma vediamo di cosa si tratta. 

Lana: lasciate i vostri indumenti di lana per 1 giorno in acqua e succo di limone (2 limoni per ogni litro d'acqua) 

Seta: sciacquarla con acqua fredda a cui dovrete aggiungere 2 cucchiai di latte e qualche goccia d'acqua ossigenata.

Seta, lana e delicati si possono lavare riciclando l'acqua di cottura della pasta. L'acqua dove è stato bollito un sacchetto di crusca ravviva i colori di seta e cotone. Non maltrattate la vostra seta! Per ravvivarla insaponatela, sciacquatela e lasciate a bagno per qualche ora in acqua e succo di limone.

I pullover di cachemire si possono mantenere belli aggiungendo un cucchiaio di bicarbonato nell'acqua di risciacquo. Per mantenere a lungo brillante il nero della lana, utilizzate l'acqua di bollitura degli spinaci per lavarla! Oppure, fate bollire dell'edera nell'acqua e poi lavateci i vostri maglioni di lana nera.

L'acqua tiepida con l'aggiunta di patate crude grattugiate evita l'infeltrimento della lana. Importante è sciacquare bene! L'acqua di cottura del riso fa acquistare freschezza e dono appretto a centrini e pizzi.

Pizzi e centrini si colorano di ecru intingendoli nel tè. 

L'acqua di ammollo dei legumi secchi è ottima per lavare la biancheria delicata. E lo sapevate che l'odore di urina dai tappeti si può eliminare con una soluzione d'acqua e aceto?

Infine, se aggiungete 3 gocce di glicerina nell'acqua di risciacquo garantirete delicatezza e morbidezza ai vostri capi di mohair. 

Provare per credere!

Per altri consigli visita la FAN PAGE di Green Mind