Menu
Master universitari online: risparmio e flessibilità

Master universitari online: risparm…

Dopo aver ottenuto la lau...

Intervista video con Alessandro Sagresti

Intervista video con Alessandro Sag…

Abbiamo contattato Alessa...

Intervista con Andrea Di Giustino

Intervista con Andrea Di Giustino

Abbiamo contattato ANDREA...

Intervista con i FURIOUS GOAT

Intervista con i FURIOUS GOAT

Abbiamo contattato i FURI...

intervista ai Misfatto

intervista ai Misfatto

Abbiamo intervistato i MI...

LOOKING FOR TRUTH : la stupenda voce di Margherita Pirri

LOOKING FOR TRUTH : la stupenda voc…

“LOOKING FOR TRUTH&...

Risparmiare sulla bolletta della luce: investire sui led conviene

Risparmiare sulla bolletta della lu…

Basso impatto ambientale,...

Intervista telefonica con IL CONFINE

Intervista telefonica con IL CONFIN…

Abbiamo contattato telefo...

Intervista ai THE FENCE

Intervista ai THE FENCE

Abbiamo contattato i THE ...

Prev Next

Hippos Epos : Sebastiano De Gennaro tra i giocattoli e Bach

 

HipposEposCover450Sebastiano De Gennaro è un polistrumentista poliedrico (suona, fra le tante cose: batteria, percussioni, vibrafono, xilofono, giocattoli da 0 a 12 mesi, oggetti riciclati, strumenti a pile o elettronici) e collaboratore di Pacifico, Der Maurer, Le Luci Della Centrale Elettrica ed Edda.

Alla fine del 2011è uscito il suo primo album: Hippos Epos. L'ascoltatore si trova di fronte a 10 brani strumentali che fanno vaiggiare con la fantasia: tra strumenti giocattolo, deviazioni rumoristiche, elaborazioni elettroniche e rivisitazioni di musica contemporanea. Queste ultime, ad esempio, le ritroviamo in "Electric Ponei" e "Musica per Aristofane" dove viene fuori il percussionista accademico amante della musica contemporanea. Molto interessante è poi l'ultima parte dell'album (gli ultimi tre pezzi) dedicata al concerto brandeburghese di Bach dove Sebastiano De Gennaro si diverte a giocare con i giocattoli (e non solo), cucendo addosso ai tre brani dei vestiti musicali freschi, gioiosi ed allegri. L'armonia di xilofono, glockenspiel, vibrafono, toy piano e marimba regala uno spettacolo sonoro elevatissimo.

Hippos Epos è una piacevole alienazione dalla realtà di quaranta minuti, un souvenir ipnotico che libera l'immaginazione e rende più leggeri.

TRACCE

1. Donald Fauntleroy Duck

2. Kindersinfonie: Allegro

3. Kindersinfonie: Minuetto

4. Kindersinfonie: Presto

5. Electric Ponei 

6. Musica per Aristofane

7. Music For Pieces Of Wood

8. Brandenburg Concerto no. 2: Allegro

9. Brandenburg Concerto no. 2: Andante

10. Brandenburg Concerto no. 2: Allegro assai

 

Ascolta "Musica per Aristofane"

Guarda il video di Donald Fauntleroy Duck