Menu
Top Toilette: la guida che recensisce le toilette pubbliche

Top Toilette: la guida che recensis…

Guide per vivere low cost...

Vacanza in montagna, Lavarone tra escursioni e itinerari

Vacanza in montagna, Lavarone tra e…

Un viaggio in Trentino ...

Vado a vivere in Australia: tra sogno e realtà cosa serve sapere prima dello sbarco nella terra dei canguri

Vado a vivere in Australia: tra sog…

Vado a vivere in Australi...

PARLA PIU FORTE: il nuovo disco di JOVINE

PARLA PIU FORTE: il nuovo disco di …

Si intitola “Parla ...

Viaggio low cost a Torino: due giorni di arte musei e palazzi

Viaggio low cost a Torino: due gior…

Tra le regine della cultu...

La Luna sul Colosseo: le visite notturne al simbolo della Capitale

La Luna sul Colosseo: le visite not…

Imprescindibile tappa di ...

Spesa di stagione a maggio fragole, asparagi e cicorie per depurarare e riminalizzare

Spesa di stagione a maggio fragole,…

La lista per la spesa d...

Anticonformisti, energici e graffianti : intervista agli OLTREVENERE

Anticonformisti, energici e graffia…

Abbiamo contattato gli OL...

Prev Next

Vacanza in montagna, Lavarone tra escursioni e itinerari

  • Scritto da vivalowcost
  • Categoria: Viaggi
  • Visite: 27

Un viaggio in Trentino Alto Adige è l’ideale in ogni stagione, se siete amanti della montagna. Un luogo da scoprire, che proponiamo in questa bellissima regione del nord Italia, è l’incantevole Lavarone.

lavarone

 

Poco distante da Trento, il capoluogo della magnifica regione, parte del Triveneto, assieme a Veneto e a Friuli Venezia Giulia, si trova questo piccolo comune di soli 1.100 abitanti, meta di chi apprezza una vacanza ricca di stimoli, tra paesaggi naturali, laghi, sentieri, montagne…da godere facendo passeggiate a piedi o in bici, oppure trekking.

Lavarone, nota località turistica estiva ed invernale, si trova tra gli altipiani di Folgaria e di Luserna, ed è costituito da piccole frazioni, la più attraente per la natura e i paesaggi che offre, è il villaggio dei Piccoli. Nel comune si trovano tante frazioni, tra cui Albertini, Azzolini, Bertoldi, Chiesa, Cappella, Gasperi, Gionghi, Lanzino, Lenzi, Longhi, Masetti, Magrè, Masi di Sotto, Nicolussi, Oseli, Piccoli, Rocchetti, Stengheli e Slaghenaufi.

Cosa fare a Lavarone?

Nella stagione invernale ci si può sbizzarrire con lo sci. Lavarone è una stazione di fama internazionale per lo sci di fondo con la competizione internazionale Millegrobbe, che si celebra ogni anno. Questo tipico sport di montagna si può praticare presso lo Ski Center, che vanta 25 km di piste e oltre 45 km per la pratica dello sci nordico. Presso le frazioni di Bertoldi e Malga Laghetto si trovano le piste (18 km) e gli impianti di risalita, parte del “Carosello dei Forti” e di Skirama Dolomiti. Per chi ama invece la mountain bike ed il trekking, il territorio offre anche tantissime attività e percorsi per poterli praticare, come quello dei “100 km dei Forti”, che segue le diverse fortificazioni belliche della Grande Guerra che si trovano sugli altipiani. Ma anche nella stagione estiva a Lavarone ci si diverte e rilassa, tra passeggiate ed escursioni. Nascosto dalla vegetazione dell’altopiano si trova il lago di Lavarone, icircondato da boschi e prati, dove si può pescare e fare il bagno.

Cosa vedere a Lavarone?

Se ci si trova a Lavarone, non ci si deve assolutamente dimenticare della sua storia. Un itinerario artistico e culturale prende il via dal Forte Belvedere Gschwent, detta “la Fortezza delle Emozioni”, Forte austro-ungarico della Prima Guerra Mondiale, sede del museo, aperto ai visitatori che ne potranno anche ammirare le installazioni multimediali. Il forte austro-ungarico, una importante testimonianza storica, fu costruito durante la Grande Guerra per sorvegliare il confine sopra la Val d’Astico. Le Sette Fortezze degli Altipiani sono testimonianze storico-culturali, si trovano in luoghi suggestivi tra Folgaria e Luserna. Una visita il Museo del miele vi porterà nel mondo delle api, in un percorso culturale e didattico molto interessante. Un’altra testimonianza storica del periodo della Guerra Fredda è la base Tuono (Passo Coe), la sezione lancio missili della ex Base NATO.

Il Museo dedicato alla cultura Cimbra ed alla storia ed alla fauna degli Altipiani si trova nel Centro Documentazione di Luserna. Per chi vuole visitare una tipica casa Cimbra, non può perdere la "Haus von Prükk"(Luserna). Affascintante castello del ‘700 - Maso Spilzi, che ospita un centro espositivo artistico-culturale della Magnifica Comunità di Folgaria. Scendendo da Folgaria verso Rovereto, si trova Castel Beseno, un altro gioiello pervenutoci dal passato, il più grande castello medievale Trentino che sovrasta la Valle dell’Adige, palcoscenico della battaglia del 1487 tra truppe Veneziane e Tirolesi. Per una visita di capolavori di arte moderna e contemporanea, potete visitare il Museo, la Città di Rovereto e Mart.

Dove dormire a Lavarone

 Una soluzione ideale per chi ama immergersi e respirare il clima tipico montano è il Grand Hotel Astoria () che si trova a soli 100 metri dal centro di Lavarone, nei pressi delle piste da sci, in una bellissima posizione panoramica, perché si affaccia sul Lago di Lavarone e “guarda” verso le Alpi. Nell’hotel si possono trovare un centro benessere ed una piscina interna, oltre a tanti spazi accoglienti, dalla hall, sala con tv e tavoli da gioco, sala biliardo, taverna, discoteca, sala riunioni, piano bar, terrazza con vista sul lago, palestra. L’Hotel offre anche possibilità di fare sport e parteicparea passeggiate. Durante i mesi invernali si può pattinare sul lago ghiacciato. Nella stagione estiva, i due lidi offrono spiagge attrezzate.

Dove mangiare

“Paese che vai cucina che trovi”! Suggeriamo tre ristoranti dove gustare appieno la cultura enogastronomica locale. Malga Millegrobbe, un ristorante che si trova in mezzo alla natura, ed è rinomato per il cibo buono e dei prezzi ottimali. Tana incantata, un ristorante che offre piatti tipici locali e dell’ottima birra Cimbra. Prezzi modici. Chalet Monte Cimone, un ristorante che si raggiunge attraverso i boschi a bordo di una motoslitta, e dove gustare una cena sfiziosa, a base di cibo cucinato sul momento, di ottima qualità.

È on line RiminiBeach il nuovo portale turistico della Riviera

  • Scritto da vivalowcost
  • Categoria: Viaggi
  • Visite: 125

Rimini è da sempre una delle mete turistiche più gettonate della costa Adriatica. Con le sue numerose attrazioni che vanno da locali notturni a bar e caffetterie, è anche una delle zone più riconosciute a livello di eventi e intrattenimento, rivolti sia a bambini che adulti.

riminibeach

La maggior parte dei turisti scelgono questa città soprattutto per beneficiare del vasto paesaggio marittimo, organizzato per soddisfare ogni esigenza dei suoi numerosi clienti estivi. Come fare quindi per rimanere aggiornati tutta l’estate (ma anche l’inverno) su quello che succede e sui prezzi più convenienti proposti ogni anno? Da quest’anno merita una particolare considerazione il nuovo portale turistico della Riviera Romagnola

Infatti, la nuova veste grafica e le nuove funzionalità, permettono all’utente di trovare con più facilità pacchetti e offerte, così come gli hotel dove soggiornare per le proprie vacanze al mare.

Da quest’anno infatti si ha la possibilità di filtrare “le qualità” dell’hotel da un menù laterale sinistro visibile alle pagine offerte (www.riminibeach.it/last-minute) e hotel (www.riminibeach.it/hotel-rimini) Ad esempio si po’ filtrare in base alla fascia di prezzo (fino a 40€; da 40 a 50 €..etc) oppure in base alla distanza dal mare.

Altri elementi sono i servizi, le recensioni e molto altro ancora. Queste nuove funzionalità permettono al cliente che sta navigando sul sito di riuscire a trovare quello che cerca più velocemente e facilmente. Interessante è anche l’opzione “Confronta Hotel” che permette di selezionare fino a 6 hotel preferiti e confrontarli per trovare la soluzione che più rispecchia le vostre esigenze, avendo su un’unica pagina tutte le strutture La nuova sezione “offerte last minute” è molto interessante perché permette di fare un calcolo reale del prezzo del soggiorno e prenotare direttamente la vacanza con carta di credito o paypal.

Questo e molto altro sul nuovo Riminibeach.it

Viaggio low cost a Torino: due giorni di arte musei e palazzi

  • Scritto da vivalowcost
  • Categoria: Viaggi
  • Visite: 64

Tra le regine della cultura italiana spicca Torino. Con oltre 40 musei, gallerie d'arte ed eventi culturali di richiamo internazionale, come il Salone del Libro, il Salone del Gusto e il Torino Film festival.

torino 1

Torino è una meta ideale per un week end lungo all'insegna dell'arte.

Due giorni e una tabella di marcia abbastanza serrata, vi permetteranno di godere dei gioielli architettonici di quella che fu la prima Capitale D'Italia, gustare i vini, i salumi del posto, gli agnolotti e qualche squisito gianduiotto.

Sistemazione in albergo low cost, qualche appunto per mangiare bene senza spendere un capitale e tanta voglia di camminare!

Partiamo!

Primo giorno dedichiamolo a Piazza Castello punto nodale del centro storico e ai meravigliosi palazzi che la circondano: Palazzo reale, Palazzo della Giunta Regionale e Palazzo del Governo.

Nel cuore della piazza c'è la "casa dei secoli" ovvero il meraviglioso Palazzo Madama che racchiude in sé la bellezza di oltre 2000 mila anni.
Eretto come PORTA cittadina dagli antichi romani, poi punto centrale per la difesa della città e con i Savoia divenne il simbolo del potere di una grande monarchia.

Nel 1954 diventa sede del Museo Civico di arte moderna in cui è veramente d'obbligo un passaggio.

Altro punto da esplorare è l'area archeologica e il Teatro romano. Da lì il Duomo di Torino ovvero la la cattedrale metropolitana di San Giovanni Battista e custode della Sacra Sindone.

Seconda tappa è la Mole Antonelliana, il monumento più alto della città e che nel 1873 con i suoi 167,5 metri era in assoluto la costruzione in muratura più alta d'Europa.

Dotato di ascensore panoramico è assolutamente consigliato arrivare fino a su!

Oggi ospita il Museo nazionale del cinema, con reperti dai set cinematografici di film italiani e non, lanterne magiche e macchine ottiche per - cinematografiche,

è senza dubbio un percorso suggestivo nella memoria dei nostri tempi sempre più audiovisivi e multimediali.

La visita richiede tempo e quindi non affrettatevi … la magia del cinema vi catturerà.

Secondo giorno è da dedicare al parco fluviale del Valentino e l'omonimo Castello.

Continuate il percorso con le residenze ducali della cosiddetta "Corona di Delizie" tra cui la Reggia di Venaria.

Un altro pomeriggio è da dedicare al Museo di Arte egizia, con oltre 30 mila pezzi tra sarcofagi, statue e altri oggetti simbolo di una delle culture più antiche dell'umanità.

Se siete ancora in vena di arte, fate un passaggio alla GAM (Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea (GAM) vanta una collezione di  oltre 45.000 opere tra dipinti, sculture, installazioni, fotografie, disegni e incisioni dal Settecento ad oggi,

Dove mangiare low cost a Torino

Accademia del panino

‪Via Sant'Ottavio 27/a,‪Via Sant'Ottavio 27/a

telefono 011 1969 470

 ‪Ideale per pranzi veloci ma sfiziosi.

La capanna dei nonni

‪Via S. Caboto 42

telefono 011505424

Ristorantino centrale con cucina tipica, ottima qualità per prezzi veramente modici.

Catullo

Corso Moncalieri 176

Telefono: 0116618336

Fascia di prezzo media dai 25 ai 30 euro. Ottimi i primi!

Dove dormire  low cost a Torino

Consigliamo l' Ostello Open011 a pochi minuti dalla stazione di Torino Porta Susa, nata dalla riconversione dell’ex stabilimento Elli Zerboni.

Semplice, ma molto pulito e bene collegato con i mezzi pubblici. Il centro della città si raggiunge in autobus (circa 15/20 minuti),

Altri HOTEL LOW COST li trovate su  

La Luna sul Colosseo: le visite notturne al simbolo della Capitale

  • Scritto da vivalowcost
  • Categoria: Viaggi
  • Visite: 64

Imprescindibile tappa di ogni visita a Roma, l’Anfiteatro Flavio, meglio conosciuto come Colosseo, rappresenta uno dei monumenti più preziosi d’Italia e ovviamente una delle sue attrattive più gettonate.

coopculturae id evento 7 625

Da qualche giorno è ripartita una splendida iniziativa, che impreziosisce ulteriormente la visita alla celeberrima costruzione, trasformandola in un’esperienza unica nel suo genere. Si tratta del progetto “La Luna sul Colosseo”, con cui sarà possibile esplorare gli spazi di questo capolavoro dell’arte romana al calar della sera. Per l’occasione, i visitatori verranno accompagnati in uno spettacolare viaggio a ritroso nel tempo, alla volta dei segreti del simbolo della capitale, di cui potranno ammirare ogni dettaglio sotto una luce decisamente suggestiva.

Il tour parte dall’arena, dove è possibile scoprire un affascinante dedalo di sentieri sotterranei e gallerie, che si dipanano a partire dalle arcate interne del monumento. La seconda parte dell’itinerario si sposta nelle parti alte della costruzione, da cui si può ammirare la migliore vista d’insieme dell’anfiteatro, resa ancora più suggestiva dall’illuminazione notturna. Il comune non poteva pensare di concludere la visita in un modo migliore, dato che l’ultima tappa coincide con il belvedere Valadier, dove si può godere di uno dei più affascinanti scorci panoramici sull’Arco di Costantino e le pendici del Palatino. Per evitare imprevisti è bene che gli interessati prenotino la visita con un po’ di anticipo, chiamando il numero +39 06 399 67 700 o mandando un’email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.. A partire dal 23 aprile e fino al 10 ottobre 2015, è possibile effettuare la visita ogni lunedì, giovedì, venerdì e sabato dalle ore 20:10 alle ore 24:00, con l’ultimo ingresso fissato per le ore 22:40.

Per quanto riguarda la location, ricordiamo che l’anfiteatro è ubicato nell’omonima piazza del Rione Monti, che risulta essere una delle aree più centrali - e quindi turistiche - della capitale. Chi si ferma in città per poco tempo, per comodità, può pensare di trovare una sistemazione direttamente in zona, ma è bene che presti attenzione ai prezzi: come potete constatare su Expedia () o qualsiasi portale per la pianificazione dei viaggi, i prezzi degli alloggi qui tendono a lievitare, rispetto a quelli di altri hotel a Roma. In ogni caso, a prescindere da dove scegliate di soggiornare, potete capire come raggiungere il Colosseo appoggiandovi al sito dell’Atac, la rete di trasporti pubblici della città, che vi consiglierà il percorso più comodo rispetto alla vostra posizione di partenza, sia in macchina sia con i mezzi.

Viaggia con Trenitalia e CartaFreccia: entri gratis alle mostre di Chagall, Escher, Rosseau e Matisse

  • Scritto da vivalowcost
  • Categoria: Viaggi
  • Visite: 283

Basta acquistare un biglietto Frecciarossa, Frecciargento o Frecciabianca ed essere in possesso di CartaFreccia per entrare gratuitamente alle mostre di Henri Rousseau (Venezia) Maurits Cornelis Escher (Bologna), Potere e Pathos (Firenze). A Roma sconti sulla mostra di Chagall, Matisse e la mostra dei Numeri

matisse

Se siete diretti a Bologna, Venezia, Firenze o Roma non lasciatevi sfuggire la promozione di Trenitalia che regala biglietti per le principali mostre presenti in queste città. Basta solo acquistare in biglietto del treno Frecciarossa, Frecciargento o Frecciabianca e utilizzare CartaFreccia per ricevere gratuitamente dei ticket per le mostre di Henri Rousseau presso il Palazzo Ducale di Venezia, Escher presso Palazzo Albergati – Art Experience di Bologna, Potere e Pathos: bronzi dal mondo ellenistico al Palazzo Strozzi di Firenze.  A Roma sono disponibili sconti sulla mostra di Chagall, Matisse e la mostra dei Numeri.

Sul sito di Trenitalia potrete vedere la lista delle mostre gratis e quelle con ingresso scontato alle quali potrete accedere viaggiando con le Frecce di Trenitalia.

Matisse a Roma
Con CartaFRECCIA hai diritto ad uno scontodi €2.5 sull'acquisto del biglietto di ingresso!
E se raggiungi Roma con le Frecce, il sabato, visita la mostra in 2 al prezzo di uno.

Numeri. Tutto quello che conta da zero a infinito
Per usufruire del 2x1, previsto solo il sabato, è necessario presentare alla biglietteria della mostra un biglietto valido per le Frecce con destinazione Roma e con arrivo in città il venerdì precedente la visita all'esposizione o il sabato stesso.

Mostra di Henri Rousseau, Il candore arcaico al Palazzo Ducale di Venezia
Con CartaFreccia o per chi raggiunge la città con le Frecce il biglietto di ingresso è a prezzo ridotto.

Maurits Cornelis Escher, a Palazzo Albergati – Art Experience di Bologna
Con CartaFreccia o per chi raggiunge Bologna con Le Frecce verrà fatto il 2X1 sul biglietto di ingresso alla mostra

Potere e Pathos. Bronzi dal mondo ellenistico al Palazzo Strozzi di Firenze
Con CartaFreccia e per chi raggiunge Firenze con le Frecce è prevista una riduzione del 15% sul biglietto di ingresso. Se siete in due, il sabato pagate un solo biglietto di ingresso alla mostra!

Marc Chagall al Chiostro del Bramante a Roma
Con CartaFRECCIA e se raggiungete la Capitale con a bordo di Frecciarossa, Frecciargento e Frecciabianca avrete il 2X1 sul biglietto di ingresso alla mostra

CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo