Viaggiare low cost? Fatti aiutare da Tripoow

Tripoow è la prima applicazione mobile che, partendo da un budget, vi restituisce le migliori tratte low cost per i vostri viaggi. Vuoi viaggiare low cost? Tripoow è la soluzione per il tuo portafogli

Campaign12

Ricordate quante volte siete entrati in agenzia di viaggi e avete esclamato: "Ho un budget di 800 euro. Dove posso andare?”. Da oggi questa domanda potrete farla direttamente da casa vostra seduti sul divan: il vostro cellulare vi darà la risposta.

Tripoow è una applicazione mobile che vi consente di organizzare il vostro viaggio per il mondo. Basta dirgli quanto volete spendere e vi restituirà il miglior tragitto al miglior prezzo. Tripoow consente di ribaltare il concetto di prenotazione sfruttando la convenienza del web. Quante ore avete passato a cercare destinazione per destinazione le mete più convenienti cercando di incrociare le date? Quante volte avete bramato di poter prenotare un volo pubblicizzato a partire da 99€ salvo poi trovarlo a 230€?

Da oggi basta attese e false promesse. Se un volo low cost c’è, Tripoow ve lo troverà.

Scaricate l’app, inserite il vostro budget e premete su invio: entro pochi secondi ricevere la vostra risposta e potrete (se volete) già acquistare il biglietto proposto.

Tripoow sfrutta l’algoritmo proprietario di Beepry.it. La partnership con questo straordinario comparatore voli consente di individuare i voli più convenienti per raggiungere le tue mete da sogno nel periodo migliore e più economico. L’applicazione disponibile su Android e presto su iOS è un servizio assolutamente gratuito.

Link sito: http://tripoow.com

Link Play Store: https://play.google.com/store/apps/details?id=com.ionicframework.tripoowapp164111

Provare per credere!

  • Visite: 340

Alla scoperta della Val d’Ega

Se non siete assidui frequentatori dell’Alto Adige, forse non l’avete mai sentita nominare. Ma di certo gli amanti della montagna conoscono bene i nomi di Catinaccio/Rosengarten, il massiccio che regala uno degli scenari in assoluto più spettacolari delle Dolomiti. E proprio il massiccio del Catinaccio, insieme a quello di Latemar, è il tratto distintivo della Val d’Ega, incastonata a soli pochi chilometri da Bolzano. Famosa per ospitare due delle aree sciistiche più gettonate della regione – l’Obereggen e Carezza, con un totale di quasi 80 chilometri di piste, a cui si aggiungono un centinaio di chilometri di percorsi per il fondo – la Val d’Ega ha moltissimo da offrire, anche a chi non si diletta con gli sci ai piedi, ma ama la montagna in altro modo.

photo4

La Val d’Ega è una valle che, al di fuori delle aree sciistiche, è probabilmente meno turistica delle vicine (Val di Fassa in testa), soprattutto durante la stagione estiva, e ancora conserva innumerevoli borghi isolati, che punteggiano il territorio insieme a vecchie case contadine. Insomma, si tratta di una meta perfetta per veri amanti della natura – per intenderci, coloro che preferiscono restare alla larga dalle destinazioni più glamour, che invece sono protagoniste sui portali di viaggio come . La Val d’Ega, del resto, può vantare la più estesa area escursionistica dell’Alto Adige, con oltre 530 chilometri di sentieri, che includono i percorsi all’interno del meraviglioso , autentico gioiello della regione.

Se la zona è un paradiso per gli escursionisti durante l’estate, non significa che le opzioni si azzerino nella stagione invernale. Anche se sono gli sciatori a farla da padrone, non mancano le opportunità, a cominciare dalle , per le quali la Val d’Ega risulta essere un vero e proprio paradiso. Ecco qualche esempio di percorsi di grande bellezza: l’itinerario dalla “selvaggia Valletta Ciamin” al Rechter Leger, che con quattro ore di camminata circa (per coprire una distanza di 12 chilometri), vi porterà a 1700 metri di quota, lungo un itinerario di grande fascino, con belle vedute paesaggistiche, soprattutto dalla radura del Rechter, da dove si contemplano le cime del Principe e del Ciamin; molto bella, e senza particolari difficoltà tecniche, è l’escursione alla Fossa del Lupo e al Passo Nigra, con una durata simile alla precedente - arrivati al bastione montuoso che domina la Valle di Tires, si contemplano bellissime vedute del Latimar e del Catinaccio. Altra escursione di grande bellezza, anche durante la stagione invernale, è quella nella zona del Lago Carezza: lungo un percorso di media difficoltà, si va dalla stazione a valle della seggiovia Paolina fino al Rifugio Masarè, a quasi 2000 metri di quota.

Ma le vacanze sulla neve non devono necessariamente limitarsi alle bellezze della terra. Anzi, proprio nella Val d’Ega avrete l’opportunità di scoprire anche le meraviglie del cielo: a San Valentino in Campo (comune di Cornedo), infatti, si trova il Planetarium Alto Adige, l’unico planetario e osservatorio astronomico dell’Alto Adige. Consultate la per i dettagli su giorni e orari di apertura. 

  • Visite: 214

Con FlixBus viaggi in autobus a partire da €1

Con FlixBus è possibile prenotare migliaia di biglietti low cost per viaggiare in bus in tutta Europa . Il prezzo parte da €1

bus_flixbus-2.jpg

Qualche giorno dopo aver recensito la promozione Megabus che permette di prenotare gratis 50 mila biglietti ecco la risposta di FlixBus, un innovativo progetto di trasporti su gomma che collega decine di città in Italia e in tutta Europa che offre migliaia di corse a partire da un euro.

FlixBus conta 10.000 collegamenti ed offre un servizio dotato di tutti i comfort, per spostarsi a prezzi davvero competitivi.

Le città servite in Italia sono: Ancona, Bari, Bergamo, Bologna, Brescia, Brindisi, Ferrara, Firenze, Foggia, Genova, Grosseto, Lecce, Livorno, Lugano, Milano, Modena, Napoli, Novara, Padova, Pescara, Piacenza, Pisa, Reggio Emilia, Rimini, Roma, Torino, Trento, Trieste, Verona, Venezia.

Facendo una rapida ricerca, abbiamo trovato per esempio biglietti a un euro da Roma a Milano

Schermata_2015-12-06_alle_16.46.40.png

Ma ce ne sono anche altri, specialmente se fate delle ricerche a partire da gennaio 2016. Basta solo avere tanta pazienza. Date un’occhiata anche alle tratte internazionali perché troverete delle buone occasioni.

Il prezzo del biglietto comprende anche tre bagagli di cui uno zaino che è possibile portare con se e due bagagli di dimensioni massime 67 x 50 x 27 cm e di peso non superiore a 30 kg. Chi viaggia con FlixBus ha inoltre a disposizione WiFi gratuito, prese elettriche, toilette, il tutto in autobus moderni con sedili comodi e spaziosi.

  • Visite: 786

Super sconti Megabus: 50 mila biglietti gratis!

Su Megabus è possibile prenotare 50 mila biglietti per viaggiare gratis dal 12 gennaio al 12 febbraio 2016.

megabus

Vi abbiamo già parlato tempo fa di Megabus, l’azienda di trasporto su gomma che collega e offre itinerari in tutta Europa a partire da 1 euro.

Stavolta però Megabus ha deciso di andare oltre e di regalare 50 mila biglietti per raggiungere le oltre 150 destinazioni che collega in Europa: da Venezia a Roma, passando per Napoli, Milano, Lione, Parigi e Londra.

Per usufruire della promozione è sufficiente acquistare uno o più biglietti per partenze comprese tra il 12 gennaio e il 12 febbraio 2016.
In quel mese si potrà andare praticamente ovunque nel Vecchio Continente senza spendere nulla (giusto 50 centesimi di commissione): i biglietti sono disponibili per tutte le tratte della compagnia, incluse quindi le 13 italiane. E poiché i biglietti possono essere prenotati solo fino a 60 giorni prima della partenza, ogni giorno vengono aggiunti nuovi biglietti. Quindi, non dimenticarti di ricontrollare spesso sul sito web, ogni giorno ne inseriranno di nuovi.

Megabus è sbarcato in Italia da qualche mese e i feedback dei clienti sono più che positivi. Ogni bus è dotato di bagni funzionanti e wi-fi gratuito: un’ottima alternativa per far passare il tempo specialmente se il viaggio è lungo.

  • Visite: 664

Viaggio negli States: come richiedere l'autorizzazione ESTA

Se state preparando un viaggio negli Stati Uniti d'America, che si tratti di un viaggio d’affari o turistico, è obbligatorio compilare una domanda di autorizzazione ESTA.

stti uniti

Gli Stati Uniti d’America sono sempre stati il sogno, la meta da raggiungere per milioni di persone. Con i suoi circa 850 mila visitatori all’anno, l’Italia è uno dei principali Paesi da cui proviene circa il 90% dell'intero flusso turistico in entrata per gli USA piazzandosi subito dietro a UK, Germania e Francia ed immediatamente a ridosso di un Paese popoloso come l'India.

L’organizzazione di un viaggio verso gli Stati Uniti non è così immediata come spostarsi da uno stato all’altro dell’UE; ci sono dei moduli e delle regole da rispettare onde evitare di compromettere la partenza. Per esempio dal 12 gennaio 2009 per viaggiare negli Stati Uniti è obbligatorio compilare on-line il modulo ESTA per l’autorizzazione al viaggio elettronica. È il primo “passo” verso gli States. Infatti al termine della procedura il sistema vi dirà se siete autorizzati a imbarcarvi in un volo per gli Stati Uniti (anche se non darà l’assoluta certezza che sarete accettati nel territorio americano).

L'autorizzazione, che ha durata di due anni, o fino a scadenza del passaporto, va ottenuta prima di salire a bordo del mezzo di trasporto, aereo o navale, in rotta verso gli Stati Uniti accedendo, almeno 72 ore prima della partenza.

Ma cosa è l’ESTA?

La sigla ESTA è l’acronimo di “Electronic System for Travel Authorization” ovvero “Sistema Elettronico di Autorizzazione al Viaggio”. Si tratta di un’autorizzazione per viaggiare negli Stati Uniti attraverso una domanda effettuate online. L’autorizzazione ESTA è una formalità obbligatoria che sostituisce il visto abituale per qualunque soggiorno negli USA inferiore ai 90 giorni. Ma attenzione, è necessario procurarsi un’autorizzazione ESTA anche per un semplice transito sul suolo statunitense.

L’autorizzazione ESTA riguarda i cittadini provenienti da 37 paesi che aderiscono al programma tra cui l’Italia ma anche il Belgio, la Germania, il Regno Unito, la Francia o i Paesi Bassi.

Dove richiedere l’autorizzazione ESTA?

Sul sito modulo-esta.it è disponibile il . Troverete inoltre tutte le informazioni necessarie per riempirlo correttamente e disporrete della possibilità di modificare i dati forniti prima della convalida. L’autorizzazione, una volta ottenuta, sarà valida per i prossimi viaggi e per una durata di due anni a partire dalla data di rilascio.

Ma cosa mi chiederanno?

Le domande a cui rispondere sul modulo ESTA sono piuttosto semplici, anche se possono sembrare piuttosto bizzarre. Una dritta: La risposta alla domanda “Intende svolgere, o ha mai svolto, attività terroristiche, di spionaggio, di sabotaggio o genocidio?” può farvi accettare o non accettare la richiesta.

Per compilare il modulo ESTAè necessario avere il passaporto, di cui vi verrà chiesto numero, data di rilascio e di scadenza.

Buon viaggio!

  • Visite: 372