Menu
Intervista a THE SIDH

Intervista a THE SIDH

Abbiamo contattato i THE ...

Misfatto: un pò di sano rock da Piacenza

Misfatto: un pò di sano rock da Pia…

I MISFATTO (Melody Castel...

Videointervista agli Omosumo

Videointervista agli Omosumo

Abbiamo intervistato gli ...

Intervista telefonica con Diodato

Intervista telefonica con Diodato

Abbiamo contattato telefo...

50 Giorni di Cinema Internazionale a Firenze: ultimi eventi

50 Giorni di Cinema Internazionale …

A Firenze prosegue l’ode ...

Torino, nuova meta low cost per i turisti parigini

Torino, nuova meta low cost per i t…

L'inverno ormai alle port...

'Dremong' : il nuovo disco di Max Mafredi

'Dremong' : il nuovo disco di Max M…

C'è la musica da ascoltar...

Natale a Siena: qualche spunto per un soggiorno a tema

Natale a Siena: qualche spunto per …

Il Natale 2014 è alle por...

'Le monadi' : la musica multiforme di Alex Bevilacqua

'Le monadi' : la musica multiforme …

"LE MONADI" è un disco di...

Intervista a Marian Trapassi

Intervista a Marian Trapassi

Abbiamo contattato Marian...

Prev Next

Viaggi in aereo: cosa non puoi portare nel bagaglio a mano

Preparare il bagaglio a mano da portare con sè in aereo può diventare un incubo. Non puoi portare questo liquido, non puoi portare questo altro prodotto.
A chi hanno preso il gel, a chi hanno vietato di portare il bagno schiuma.
Insomma, è bene fare chiarezza.
Da quando l'Unione europea ha introdotto nuove regole per la sicurezza sono stati posti dei limiti sulla quantità dei liquidi da portare con sè in aereo.
Per il bagaglio che andrà in stiva (quindi, quello che viene consegnato e registrato al check-in) non ci sono limitazioni.
Se non ovviamente quelle inerenti il trasporto di oggetti considerati illegali.

Tra i liquidi sono annoverati: profumi gel, inclusi prodotti gelatinosi per capelli e per la cura del corpo come bagno/doccia schiuma
sostanze in pasta, incluso dentifricio mascara creme, lozioni ed olii. Possono essere trasportati nel bagaglio a mano ma in un contenitore o bottiglietta che non supera la capacità dei 100 ml (o 100 grammi).

Vediamo nel dettaglio le nuove regole cosa è cambiato e cosa è rimasto uguale.

Cosa cambia


1) All’atto della preparazione del proprio bagaglio: è consentito portare una piccola quantità di liquidi all’interno del bagaglio a mano. Questi liquidi dovranno essere contenuti in recipienti aventi ciascuno la capacità massima di ml. 100 o equivalente (g.100). Questi recipienti dovranno poi essere inseriti in un sacchetto di plastica trasparente e richiudibile, di capacità non superiore a l. 1 o di dimensioni di circa cm.18x20 e nella misura massima di un sacchetto per passeggero:

2) In aeroporto: al fine di consentire l’effettuazione dei controlli da parte degli addetti preposti, è necessario:
presentare tutti i liquidi trasportati, consegnandoli agli addetti, per essere sottoposti ad esame
togliersi di dosso giacche e soprabiti, che verranno sottoposti a separata ispezione radioscopica, durante il controllo della persona estrarre dal proprio bagaglio a mano computer portatili, laptop e altri dispositivi elettrici di grande dimensione, che verranno sottoposti a separata ispezione radioscopica, durante il controllo della persona.
Per liquido deve intendersi: acqua ed altre bevande, minestre, sciroppi 
profumi gel, inclusi prodotti gelatinosi per capelli e per la cura del corpo come bagno/doccia schiuma
sostanze in pasta, incluso dentifricio mascara creme, lozioni ed olii spray contenuto di recipienti pressurizzati, incluse schiume da barba, altre schiume e deodoranti miscele di sostanze liquide/solide
ogni altra sostanza di analoga e/o similare consistenza
 
Cosa non cambia

 

E’ consentito:
trasportare liquidi all’interno del bagaglio da stiva registrato al check-in; le nuove regole riguardano, infatti, solo il bagaglio a mano trasportare, all’interno del tuo bagaglio a mano e per l’uso durante il viaggio, medicinali e sostanze destinate a fini dietologici particolari, inclusi alimenti per bambini; potrebbe essere chiesto di fornire prova dell’effettiva necessità di avere con sé tali articoli acquistare liquidi, come bevande e profumi, sia in un punto vendita aeroportuale situato oltre il punto di controllo, sia a bordo di aeromobili operati da compagnie aeree dell’Unione Europea. Qualora gli articoli acquistati siano confezionati all’interno di speciali buste o sacchetti sigillati, non aprirli prima di essere stato sottoposto a controllo di sicurezza, altrimenti il contenuto potrebbe essere confiscato ai punti di controllo (se si è in transito in un aeroporto dell’Unione Europea, non aprire il sacchetto prima del punto di controllo sull’aeroporto di transito, ovvero presso l’ultimo aeroporto, qualora il viaggio preveda più soste in transito).
Tutti questi liquidi sono da considerarsi addizionali alle quantità da contenere nel summenzionato sacchetto di plastica trasparente e richiudibile da lt.1 - cm.18 x 20.

Per maggiore informazioni consulta: www.enac-italia.it - diritti dei passeggeri

L'ENAC è l'Ente nazionale per l'aviazione civile.
Per informazioni su tutte le compagnie nazionali ed estere operanti in Italia, sulla Black List dell'Unione Europea e sul sistema dei controlli per la sicurezza del trasporto aereo, senza naturalmente dimenticare tutto ciò che concerne la Carta dei Diritti del Passeggero,
è attivo il NUMERO VERDE 800 891121

Consulta anche http://www.bagaglioamano.org