SPLEENLESS, il disco d'esordio della pugliese ALEA

talea spleenless cover albumSPLEENLESS è il disco che segna il primo passo nel mondo della discografia per la cantautrice pugliese ALEA. La bellezza artistica di questa ragazza trentenne è racchiuso nel suo mondo musicale pieno di sfumature che si schiude lentamente mediante le nove canzoni di questo bellissimo album. Intriganti le tematiche che spaziano dal disagio generazionale con un tocco autobiografico ai timori per il futuro, passando per i lati più evanescenti della società odierna.

E così c'è la capacità di guardarsi interiormente in "Never better", brano modellato su un'atmosfera dal sapore sonoro d'altri tempi che fa da apripista al disco (essendone il primo singolo). C'è spazio per una sorta di fuga verso un altrove che possa scacciare pensieri e tribolazioni in "Relais" che mette in risalto anche le doti compositive dellìartista brindisina; c'è l'intensità dell'attaccamento con la propria terra in "Amore cercato" espresso su due livelli: da un punto di vista lirico (con un testo in cui si fonde il dialetto con l'italiano) e da un punto di vista reliazzativo (con il suggestivo duetto col padre). Molto coinvolgente e luminoso è "Motivetto", un pezzo che gode di una melodia orecchiabile che conquista l'ascoltatore dopo un paio di ascolti.

ALEA propone una musica che non passa inosservata, delle canzoni che sanno dove andare, dei testi profondi nati con la consapevolezza narrativa necessaria: questi sono solo alcuni degli ingredienti succulenti di "SPLEENSLESS" che regala piacere e godimento per il cuore e per la mente.

TRACCE

1. Never better
2. Dentro me
3. Relais
4. Musica
5. Amore cercato
6. Non c'è pace
7. Miss celie's blues (cover)
8. Motivetto
9. Cercando